martedì 14 luglio 2009

Simposio culturale !!!


Simposio culturale

di accompagnamento alla commemorazione del
150° Anniversario dell’Unità d’Italia


Dopo le molteplici denuncie nei confronti delle attuali istituzioni repubblicane, ree di far di tutto per far passare inosservate le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, e dopo aver assistito a numerose prese di posizione di associazioni e personalità Monarchiche sullo stesso tema, ci siamo decisi ad intervenire.
Chiaramente le forze a disposizione a livello locale sono esigue, ma riteniamo di poter offrire comunque un esempio di patriottica ed inoppugnabile cultura da contrapporre alla regola dello sfascio e del contro risorgimento oggi imperante per la comodità di certa parte politica secessionista.

Con la promozione di questo Simposio, intitolato :

”IMPORTANZA DELLA STORIA, uso politico della storia e rischi per il cittadino”

si vuole argomentare - sullo sfondo del 150° anniversario dell’Unità d’Italia del 2011 - il valore della storia nazionale ed il suo ruolo culturale, morale e pratico.

In breve e con l’aiuto di documenti esterni, (lettere, articoli, brani di libri ecc. ) si accompagneranno i partecipanti in un percorso guidato verso la riscoperta di una storia comune e di una coscienza nazionale che un tempo ci accompagnava, attraverso questi argomenti :

1) Importanza della Storia - in generale

2) Uso politico della Storia - oggi soprattutto

3) Rischi per i cittadini quando la storia viene ignorata o mistificata




Nello specifico, l’incontro si articolerà sulle seguenti linee guida :





Presentazioni dell’Unione Monarchica Italiana

Il valore della Storia e delle Tradizioni ITALIANE
(la storia e le tradizioni locali, non possono essere considerate sostitutive a quelle italiane)

Importanza della Storia
(considerazioni odierne e conseguenze nella società italiana)
- linee di pensiero anti-italiane
- le intenzioni di partenza del Risorgimento

Celebrazioni per i 150 anni dell’Unità - Programma Eventi
(lo sforzo istituzionale per far passare l’Evento inosservato)

La politica della nuova classe dirigente
(lo status quo, di una classe dirigente esente da confronti, ed rischi per i cittadini)

L’antidoto ai rischi : la Monarchia ed il pensiero monarchico.
(utopia o necessità ?)





Il Simposio si concluderà con la possibilità del pubblico di intervenire, in dialogo con il relatore, che potrà approfondire gli argomenti richiesti o rispondere ai quesiti proposti sull’argomento.

L’ampia documentazione di supporto raccolta e un documento particolareggiato di esposizione del relatore (Bozza), sono disponibili ai Club Reali dell’UMI, a tutte le Associazioni Monarchiche, così come alle singole persone interessate che volessero rilanciare l’iniziativa sul loro territorio.
E’ sufficiente fare richiesta ad Coordinatore Alberto Conterio all’indirizzo mail
aconteri@hotmail.com. Non si effettuano spedizioni postali.

L’iniziativa (a carattere locale), che prevede la richiesta del necessario spazio (un locale adatto al pubblico ed una serata riservata all’argomento) indirizzata (per ora) unicamente ad Associazioni d’arma e combattentistiche, Circoli culturali e piccoli Comuni della provincia, ha ricevuto per ora alcune importanti risposte interessate che ci fanno ben sperare sul risultato dell’iniziativa

Monarchia nel mondo

Loading...