mercoledì 26 settembre 2012

Omaggio al Direttore Sallusti



Omaggio al Direttore Sallusti
Repubblica democratika italiana

Ho ascoltato le parole del Direttore Sallusti ai suoi collaboratori presso la redazione de “Il Giornale”, e devo dire di aver provato vergogna come italiano per quanto sta accadendo, in quanto da domani, presentarsi come tale all’estero, sarà più difficile del solito. Non sarà soltanto vergognoso per la deplorevole classe politica che ci rappresenta, ma anche per le reiterate violazioni delle libertà più elementari quali quella di stampa. Naturalmente questa non è una libertà negata o tolta a tutti indifferentemente con “equità” se si può dire equo togliere a tutti una libertà fondamentale, ma è una libertà che viene sottratta soltanto a coloro che osano sfidare il regime totalitario di questa repubblica del malaffare e della magistratura occulta.


Mi vergogno poi, perché nel corso della mia vita non sono riuscito ad oppormi efficacemente a questo stato di cose. Non è che da solo potessi fare molto, ma evidentemente avere coscienza di questo fatto non è da tutti, tanto e vero che il regime non solo continua indisturbato a calpestarci, ma prospera e diventa sempre più forte.

Al Direttore Sallusti, che tante volte abbiamo letto con piacere ed altre volte con meno piacere per i più svariati motivi, va il nostro miglior augurio per i mesi di carcere che dovrà scontare. Gli sia di maggior merito la volontà di non voler scontare la pena presso centro sociale di rieducazione in quanto giustamente non ha nulla da rimproverarsi come intellettuale, e soprattutto la sua volontà di non chiedere la grazia al Presidente della repubblica Giorgio Napolitano.
Sarebbe infatti stato davvero ridicolo chiedere ciò, al maggior responsabile di questa situazione dittatoriale.

Se può consolare il Direttore Sallusti, ricordiamo che prima di lui, un altro Direttore di gionale, è già stato arrestato da questa repubblica delle “libertà” nata dalla resistenza e dai brogli referendari di Palmiro Togliatti. Il suo nome ? Giovanni Guareschi.
Non è un nome da poco, …secondo il mio modesto parere, trasforma questa reclusione in un “ambito riconoscimento al merito”
Ancora tanti auguri al direttore e tanta, tanta vergogna a tutti i sudditi di questa repubblica.

Alberto Conterio - 26.09.2012

Opinioni Monarchiche: Generazioni bruciate

Opinioni Monarchiche: Generazioni bruciate: Generazioni bruciate Scrissi nel dicembre dell’anno passato, la mia opinione circa le origini della crisi italiana, che individuavo...

martedì 4 settembre 2012

COSTITUENTE MONARCHICA


UN  PROGETTO  PER  L'ITALIA.
LA  COSTITUENTE MONARCHICA:
  per un nuovo soggetto politico unitario con il simbolo di STELLA E CORONA.


Inizia con noi la controrivoluzione tranquilla per abbattere un sistema che ha istituzionalizzato la corruzione e diffuso I'insicurezza.
-Non e importante cambiare maggioranza: e importante cambiare sistema. Ripensare 10
Stato e porre un freno ad una super Europa di tecno-burocrati che fanno gli affari lora e
colpiscono i risparmi delle famiglie.
-Per dire basta ai privilegi di una classe politica che non rinuncia a nulla ma non
garantisce lavoro e futuro.
-Per dire basta ad un sistema che vede sviluppare la miseria e la poverta, la
disoccupazione e i suicidi a causa di un fisco esoso e incontrollato: Ie tasse debbono
colpire i redditi, mai la proprieta in quanta tale.
-Per difendere la nostra identita nazionale e quella delle Comunita locali, contro la
globalizzazione e i poteri forti dell'economia mondialista.
-Per porre la famiglia al centro della Societa ed attuare una pOlitica di aiuti finanziari a
favore di chi si occupa di anziani e bambini in modo sussidiario allo Stato.
-Per pretendere sicurezza nei posti di lavoro: I'ltalia, in Europa, ha iI numero maggiore di
incidenti sui lavoro. I salari pili bassi e i contributi pili alti.
-Per restituire I'ltalia agli Italiani e ricreare un collegamento tra il popolo e la politica: basta
aile liste bloccate volute per defraudare gli elettori dei propri diritti di scelta.
PER PROPORRE LA MONARCHIA COME PROGETTO POLITICO A
"CORONAMENTO" di UN VASTO PROGRAMMA di RINNOVAMENTO SOCIALE
ED ECONOMICO.

Noi vogliamo scendere in campo, unisciti a noi.

ROMA, Sabato 13 ottobre  2012 -  Sala Olimpo del Grand Hotel de la Minerve
( Piazza della Minerva 69 – Pantheon )



DALLA REPUBBLICA DELLE OLIGARCHIE ALLA MONARCHIA DI POPOLO


Il Comitato promotore:
Roberto Vittucci Righini, Gian Piero Covelli, Andrea di Gropello, Ugo d'Atri, Massimo Mallucci, Alberto Claut, Angelo Novellino, Antonio Buccioni, Franco Ceccarelli, Lorenzo Beato.

I lavori della Assemblea Costituente si svolgeranno in base al seguente programma:
ore  9,30          Accreditamento dei partecipanti
ore 10,00         Apertura dei lavori e dibattito.
Tema: Il ruolo dei Monarchici nella vita politica italiana.
ore 13,30         Sospensione dei lavori per "buffet"
ore 15,00         Ripresa dei lavori:
Tema: Il Partito dei Monarchici: l'impegno sul  territorio. Quale denominazione ?
ore 19,00    Elezione del Comitato operativo per la definizione degli aspetti organizzativi  sulla base delle proposte dell’Assemblea.
ore  19,30   Chiusura dei lavori.
                                                                                     
Per informazioni:
costituentemonarchica@yahoo.it (A.Novellino cell. 335393661 – G.P. Covelli) 
allmonarchicaliguria@libero.it (M. Mallucci - cell. 3396897350)
info@alleanza-monarchica.com (R.Vittucci Righini)
franco.ceccarelli@tiscali.it  - cell. 3382161831
Avv. Massimo Mallucci: Via Ravaschieri 19 - 16043 Chiavari (GE)

lunedì 3 settembre 2012

L’ARALDO di Biella – Numero di Agosto/Settembre 2012


L’ARALDO di Biella – Numero di Agosto/Settembre 2012

In ritado di qualche giorno, ecco il nuovo numero de “L’ARALDO di Biella”
Vi segnaliamo i seguenti Articoli: 


Ultimo minuto
Italia senza moneta unica? Il progetto in Cassazione - Pagina 11

Società e cultura
Maria Cristina di Savoia, regina oscurata dalla ragion di Stato - Pagina 2

Dal Vaticano
Famiglia dimenticata, politica da rifondare - Pagina 6

Dalla Redazione
Novità Editoriali 2012, Maria Cristina di Savoia - Pagina 10

Redazione de “L’ARALDO di Biella” - 03.09.2012

Monarchia nel mondo

Loading...